Elettrolisi e aghi ballet: scopriamo di più

Facciamo un po’ di chiarezza sul tema dell’elettrolisi. Elettrolisi galvanica è il nome dell’elettroepilazione, un trattamento che viene effettuato nei centri estetici. Non esiste solamente l’elettrolisi di questo tipo, infatti c’è anche la cosiddetta termolisi o elettrocoagulazione e infine la tecnica che le fonde assieme, la blend.

In questo articolo ci occupiamo in particolare dell’elettrolisi galvanica, tecnica che nasce nel 1875 quando il Dott. Charles E. Michel utilizzò un filamento caricato negativamente di corrente galvanica per eliminare i peli incarniti. Tale tecnica fu in seguito definita elettrolisi.

 Elettrolisi e aghi ballet scopriamo di più

Come si effettua la depilazione a elettrolisi

Questa particolare modalità di epilazione consiste oggi nell’inserimento di un ago ballet molto sottile all’interno dei follicoli piliferi. Una volta inserito l’ago, attraverso esso passa una piccola quantità di corrente elettrica continua che innesca una reazione per cui il nostro organismo produce dell’idrossido di sodio che riesce a devitalizzare il bulbo pilifero in un lasso di tempo tra i 10 e i 20 secondi. Gli aghi utilizzati nella procedura sono esclusivamente monouso e spesso devono essere sostituiti durante il trattamento per essere efficaci. L’ago per elettrolisi è rivestito da un isolante medico e ciò ne consente un’introduzione nel follicolo molto delicata. Per questo motivo, utilizzando questo ago sarà possibile effettuare un ottimo trattamento, riducendo notevolmente il disagio delle parti più superficiali e sensibili della pelle.

Durante l’epilazione tramite elettrolisi, il paziente viene sistemato sul lettino e l’operatore procederà ad agire su ciascun follicolo con lo specifico ago ballet. Si tratta di un ago che non fora la pelle e trasmette solo un leggero pizzicore quando si verifica la piccola scarica di elettricità.

La depilazione a elettrolisi deve essere necessariamente effettuata da professionisti all’interno di un ambiente adeguatamente sterile come un centro estetico. Utilizzando questi speciali aghi ballet i vantaggi sono notevoli. Prima di tutto questi aghi sono realizzati in corpo unico, quindi sono degli ottimi conduttori. Ciò fa sì che durante il trattamento di elettrolisi si utilizzi una carica a minor potenza, fornendo meno disagio al paziente. La lama è microlevigata e la punta è estremamente precisa: tutti questi elementi forniscono all’operatore una buona manualità.

L’elettrodepilazione è un’ottima soluzione per eliminare i peli, perché aiuta a rimuovere anche quelli più resistenti. Se eseguita fino in fondo, dunque con tutte le corrette sedute in un centro estetico, garantisce risultati che durano nel tempo. La reazione che stimola questo tipo di tecnica di epilazione, inoltre, è completamente naturale: si tratta infatti di qualcosa che è l’organismo stesso a creare e ciò la rende molto meno invasiva per i pazienti che scelgono l’elettrolisi per eliminare i peli superflui.